Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Antivirali ad azione diretta"

Gli antivirali ad azione diretta trattano efficacemente l'infezione da virus dell'epatite C cronica ( HCV ) ma vi sono pochi dati sulla loro efficacia per l'infezione da HCV acuta, quando il trattamen ...


Da uno studio è emerso che la terapia basata su Sofosbuvir ( Sovaldi ) è risultata sicura ed efficace in meno di 8 settimane per il trattamento dell'epatite C nei pazienti con tumore, e può indurre la ...


I soggetti con epatite C sottoposti a terapia con antivirali ad azione diretta ( DAA ) hanno presentato una significativa riduzione dell'incidenza di carcinoma epatocellulare e del rischio di malattia ...


Glecaprevir e Pibrentasvir ( Maviret ) sono agenti antivirali ad azione diretta con attività pangenotipica e un'alta barriera alla resistenza. Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza dei cicli ...


Sebbene le terapie antivirali ad azione diretta ( DAA ) per l’infezione cronica da virus dell'epatite C ( HCV ) abbiano dimostrato alti tassi di risposta virologica sostenuta ( SVR ), può ancora veri ...


Storicamente, gli studi clinici dei regimi per trattare l'infezione cronica da virus dell'epatite C ( HCV ) hanno utilizzato, come endpoint primario di efficacia, una risposta virologica sostenuta ( S ...


Una combinazione senza Interferone a base di inibitore della proteasi ABT-450 con Ritonavir ( ABT-450/r ), inibitore non-nucleosidico della polimerasi ABT-333 ( Dasabuvir ), e Ribavirina ha dimostrato ...


Pazienti con infezione cronica da virus della epatite C ( HCV ) che non hanno risposto alla terapia con Peginterferone e Ribavirina potrebbero trarre beneficio dall’aggiunta di agenti virali multipli ...


I pazienti con infezione cronica da virus della epatite C ( HCV ) e precedente risposta nulla a Interferone pegilato ( Peg-IFN ) e Ribavirina, hanno limitate opzioni terapeutiche. Il genotipo 1 di ...


I risultati di uno studio clinico di fase 2b, denominato AVIATOR, hanno mostrato un elevato tasso di risposta virologica sostenuta a 12 settimane post-trattamento ( SVR12 ) con combinazioni di antivir ...


È stato valutato il rischio di malattia renale cronica ( CKD ) nei pazienti con infezione cronica da virus dell'epatite C ( HCV ), e la riduzione dell'incidenza della malattia renale cronica dopo il t ...


L'associazione tra virus dell'epatite C ( HCV ) e il linfoma non-Hodgkin ( NHL ) è stata dimostrata in tutto il mondo. I nuovi agenti antivirali diretti ( DAA ) senza Interferone hanno mostrato eleva ...


La terapia antivirale ad azione diretta ( DAA ) per l'infezione da virus dell'epatite C cronica ( HCV ) potrebbe rappresentare un rischio per la riattivazione del virus dell'epatite B ( HBV ) in pazie ...


Non è chiaro se la risposta virologica sostenuta ( SVR ) indotta dal trattamento antivirale ad azione diretta sia in grado di ridurre il rischio di carcinoma epatocellulare nei pazienti con infezione ...


Una meta-analisi ha mostrato che quasi un quarto dei pazienti con infezione cronica da virus dell'epatite B ( HBV ) presenta una riattivazione del virus quando vengono trattati con farmaci antivirali ...