Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Il trattamento di 8 settimane con l’associazione Sofosbuvir e Ledipasvir è sicuro ed efficace nei pazienti con co-infezione HIV-HCV


Nei pazienti con co-infezione da HIV ( virus dell'immunodeficienza umana ) e da HCV ( virus dell’epatite C ) il trattamento per 8 settimane con l’associazione Sofosbuvir e Ledipasvir ( Harvoni ) è sicuro ed efficace,

I risultati intermedi della coorte multicentrica GECCO hanno mostrato che gli alti tassi di risposta virologica sostenuta ( SVR ) ottenuti negli studi clinici dopo 8 settimane di trattamento orale con Harvoni ( Sofosbuvir e Ledipasvir ) sono riproducibili in un contesto del mondo reale.
In una popolazione prevalentemente caucasica, i risultati intermedi di GECCO-01 hanno confermato i risultati dello studio di fase-3 ION-3.

Il trattamento con la combinazione Sofosbuvir e Ledipasvir può essere ridotto a solo 8 settimane nei pazienti affetti da infezione da HCV genotipo 1, non-cirrotici, con bassa carica virale.

Sono stati estratti i dati di 193 pazienti da una coorte prospettica di 9 Centri di trattamento in Germania.
Tutti i pazienti in questa coorte avevano iniziato il trattamento con Sofosbuvir / Ledipasvir di 8 settimane nel 2014.
E’stata determinata la sicurezza e l'efficacia del trattamento nei partecipanti sia con mono-infezione ( n=160 ) sia con co-infezione (n=28 ).

Il tasso di risposta virologica sostenuta 12 settimane dopo il trattamento ( SVR12 ) è stato pari al 93.5%.
Il tasso di risposta tra i pazienti in-trattamento è stato del 99.4% nei pazienti mono-infetti e del 96.4% nei pazienti co-infetti.

Da questa analisi è emerso che, in questa coorte, il trattamento di 8 settimane con Sofosbuvir più Ledipasvir è molto efficace e sicuro. ( Xagena2016 )

Fonte: Clinical Infectious Diseases, 2016

Inf2016 Gastro2016 Farma2016


Indietro