Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

PegInterferone con o senza Ribavirina ha un effetto minimo sulla qualità di vita e sugli esiti comportamentali, emotivi e cognitivi nei bambini


Lo scopo di uno studio è stato quello di valutare in modo prospettico la qualità di vita, le funzioni comportamentali, emotive e lo stato cognitivo dei bambini sottoposti al trattamento per l’infezione da virus dell'epatite C ( HCV ).

In tutto, 114 bambini ( dai 5 ai 18 anni ) arruolati in uno studio multicentrico randomizzato ( Peds-C ) per valutare PegInterferone alfa-2a ( PEG-2a; Pegasys ) in combinazione con Ribavirina ( Copegus ) o con placebo, hanno completato una serie di misure standardizzate prima del trattamento e dopo 24 settimane, 48 settimane e 6 mesi dopo il trattamento, e in due visite annuali nel corso del follow-up.

Dopo 24 settimane di trattamento, la media dei punteggi di qualità di vita ( QoL ) riguardanti la funzione fisica è diminuita in modo significativo per entrambi i gruppi dal basale a 24 settimane di trattamento ( F=5.8, P=0.004 ), anche se i punteggi sono rimasti nel range medio.

Non ci sono stati effetti significativi di tempo o di gruppo per le funzioni comportamentali, emotive o cognitive; 3 bambini ( 5% ) nel gruppo PegInterferone alfa-2a più Ribavirina e nessun bambino nel gruppo PegInterferone alfa-2a più placebo hanno avuto un aumento clinicamente significativo dei sintomi di depressione.

Per i bambini che hanno ricevuto 48 settimane di trattamento, non ci sono stati effetti significativi di tempo o di gruppo per alcuna misura di esito ( P maggiore di 0.05 ).

La maggior parte dei bambini in entrambi i gruppi PegInterferone alfa-2a più Ribavirina e PegInterferone alfa-2a più placebo non ha sperimentato alcun cambiamento clinicamente significativo nella qualità di vita - funzione fisica, correzioni comportamentali, depressione, o nelle funzioni cognitive durante o dopo il trattamento.

In conclusione, la qualità di vita nel complesso e le funzioni psicosociali non sono state influenzate in modo negativo dal trattamento PegInterferone alfa-2a più Ribavirina o placebo nei bambini affetti da epatite C. ( Xagena2011 )

Rodrigue JR et al, Hepatol 2011; 53: 1468-1475


Gastro2011 Inf2011 Farma2011 Neuro2011 Psyche2011


Indietro