Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Il trattamento della infezione da virus della epatite C ( HCV ) nei pazienti infettati anche con il virus della immunodeficienza umana ( HIV ) è limitato a causa di interazioni farmacologiche con le t ...


Una combinazione senza Interferone a base di inibitore della proteasi ABT-450 con Ritonavir ( ABT-450/r ), inibitore non-nucleosidico della polimerasi ABT-333 ( Dasabuvir ), e Ribavirina ha dimostrato ...


È stato valutato il rischio di sviluppo del carcinoma epatocellulare ( HCC ) in base allo stato del fegato e alla risposta virologica ( VR ) per Entecavir ( Baraclude ) in pazienti affetti da epatite ...


La combinazione senza Interferone dell'inibitore della proteasi ABT-450 con Ritonavir ( ABT-450/r ) e l'inibitore di NS5A Ombitasvir ( noto anche come ABT-267 ) più l’inibitore non-nucleosidico della ...


I regimi contenenti Interferone per il trattamento del virus della epatite C ( HCV ) sono associati a un aumento degli effetti tossici in pazienti che hanno anche la cirrosi. È stata valutata la com ...


In uno studio di fase 3 è stata valutata l'efficacia e la sicurezza della combinazione senza Interferone di ABT-450 con Ritonavir ( ABT-450/r ), Ombitasvir ( noto anche come ABT-267 ), Dasabuvir ( not ...


Entecavir ( Baraclude ) è efficace e sicuro nei pazienti con epatite B cronica nel breve periodo, ma non è stata stabilita l'efficacia e la sicurezza nel lungo termine. E’ stata valutata la cleara ...


Un trattamento efficace per l’infezione da virus della epatite C ( HCV ) genotipo 1 in pazienti che non hanno avuto una risposta virologica sostenuta a una precedente terapia a base di Interferone rap ...


In studi di fase 2, il trattamento con la combinazione orale dell’inibitore della polimerasi analogo nucleotidico Sofosbuvir e l'inibitore di NS5A Ledipasvir ha comportato elevati tassi di risposta vi ...


Sono stati osservati alti tassi di risposta virologica sostenuta tra i pazienti con infezione da virus della epatite C ( HCV ) che hanno ricevuto per 12 settimane il trattamento con l'inibitore della ...


Il trattamento a base di Interferone non è adatto a molti pazienti con infezione da virus della epatite C ( HCV ) a causa di controindicazioni come malattia psichiatrica e un alto carico di eventi avv ...


La terapia di combinazione solo orale è auspicabile nei pazienti con infezione da virus della epatite C ( HCV ). Uno studio ha valutato Daclatasvir ( un inibitore del complesso di replicazione NS5 ...


Resta ancora poco chiaro se la soppressione a lungo termine della replicazione del virus dell’epatite B ( HBV ) abbia qualche effetto benefico sulla regressione della fibrosi epatica avanzata associat ...


Gli inibitori della proteasi hanno migliorato il trattamento della infezione da virus dell’epatite C ( HCV ), ma il dosaggio, una bassa barriera alla resistenza, le interazioni farmacologiche e gli ef ...


Il trattamento precoce della infezione acuta da virus dell’epatite C ( HCV ) con monoterapia con Interferone alfa è molto efficace, con tassi di cura superiori all’85%. Tuttavia, la clearance spont ...