Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

È stato valutato il rischio di malattia renale cronica ( CKD ) nei pazienti con infezione cronica da virus dell'epatite C ( HCV ), e la riduzione dell'incidenza della malattia renale cronica dopo il t ...


L'associazione tra virus dell'epatite C ( HCV ) e il linfoma non-Hodgkin ( NHL ) è stata dimostrata in tutto il mondo. I nuovi agenti antivirali diretti ( DAA ) senza Interferone hanno mostrato eleva ...


In studi retrospettivi è stata segnalata la riattivazione del virus dell'epatite C ( HCV ) in pazienti che ricevevano un trattamento antitumorale. L'obiettivo di uno studio è stato quello di determ ...


Diversi studi hanno dimostrato che l'epatite C cronica ( infezione da HCV ) ha un impatto negativo sulla funzione renale e sulla sopravvivenza in pazienti con malattia renale cronica ( CKD ) o emodial ...


La combinazione a dose fissa di Sofosbuvir e Velpatasvir ( Epclusa ) è risultata altamente efficace nei pazienti con infezione da virus dell'epatite C ( HCV ) genotipo ( GT ) 1-6 negli studi ASTRAL. ...


La terapia antivirale ad azione diretta ( DAA ) per l'infezione da virus dell'epatite C cronica ( HCV ) potrebbe rappresentare un rischio per la riattivazione del virus dell'epatite B ( HBV ) in pazie ...


Non è chiaro se la risposta virologica sostenuta ( SVR ) indotta dal trattamento antivirale ad azione diretta sia in grado di ridurre il rischio di carcinoma epatocellulare nei pazienti con infezione ...


Una meta-analisi ha mostrato che quasi un quarto dei pazienti con infezione cronica da virus dell'epatite B ( HBV ) presenta una riattivazione del virus quando vengono trattati con farmaci antivirali ...


Le persone rimangono a rischio di reinfezione con il virus dell'epatite C ( HCV ), anche dopo la clearance dell'infezione primaria. Sono stati identificati i fattori associati al rischio di reinfezio ...


L’evidenza di fibrosi è comune nei pazienti anziani con infezione da virus dell'epatite C ( HCV ) genotipo 3, indicando che la fibrosi progredisce con l'età e questa popolazione di pazienti deve esser ...


Alti tassi di infezione a trasmissione sessuale e reinfezione da virus dell'epatite C ( HCV ) sono stati recentemente segnalati in uomini infettati da virus della immunodeficienza umana ( HIV ) che ha ...


L’ EMA ( European Medicines Agency ) ha confermato il rischio di bradicardia grave ( battito cardiaco rallentato ) o blocco cardiaco ( problemi di conduzione dei segnali elettrici nel cuore ) quando i ...


Nell'era della terapia antivirale, il significato prognostico del livello sierico del DNA del virus della epatite B ( HBV ) come gradiente biologico è sostanzialmente diminuito, dato che la maggior pa ...


La coinfezione da virus dell'immunodeficienza umana / virus dell'epatite C ( HIV / HCV ) è associata a malattia epatica progressiva. Tuttavia, il tasso di progressione è variabile e la capacità di d ...


C'è carenza di dati imparziali sulla storia naturale della infezione da virus dell'epatite C ( HCV ) nei consumatori di stupefacenti per via iniettabile. È stato valutato il rischio di sviluppare fi ...